Studio Fotografico a Roma https://studio154.it Studio154, Servizi Fotografici Professionali Tue, 27 Jun 2017 14:43:32 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.8 Attrezzatura Green Screen. Gli Strumenti Giusti per Realizzare Foto e Video in Chroma Key. https://studio154.it/attrezzatura-green-screen-chroma-key/ Sat, 17 Jun 2017 12:53:09 +0000 https://studio154.it/?p=14765 Studio Fotografico a Roma

Uno schema di luce bell'e pronto da scaricare GRATIS. Per allestire un set video o fotografico con l'uso del Green Screen / Chroma Key. Tutto quello che serve per fare un buon lavoro con effetti speciali e scontornare fotografie con Photoshop in maniera efficace.

Fonte originale dell'articolo: Attrezzatura Green Screen. Gli Strumenti Giusti per Realizzare Foto e Video in Chroma Key.
A cura di: Studio Fotografico a Roma
Studio Fotografico a Roma - Studio154, Servizi Fotografici Professionali

]]>
Studio Fotografico a Roma

ATTREZZATURA GREEN SCREEN

Attrezzatura Green Screen. Strumenti Foto Chroma Key

TUTTO QUELLO CHE TI SERVE PER REALIZZARE VIDEO E FOTOGRAFIE ECCEZIONALI

Ottenere fotografie e video con il massimo di qualità non è difficile se applichi in maniera corretta la tecnica Green Screen.

Oltre alle tue competenze sono poche le cose che veramente ti servono per allestire un buon Set Fotografico Green Screen Professionale.

Qualcosa potresti già averla e comunque si tratta di cose che puoi reperire con grande facilità.

Attrezzatura Green Screen Un kit green screen semplice, pratico ed economico da allestire in pochi minuti ovunque, in casa e/o a studio.

Puoi ACQUISTARE il necessario spendendo qualche centinaio di euro (ti consiglio di farlo solo dopo esserti messo alla prova) o, meglio, puoi NOLEGGIARE tutto l’occorrente ogni volta che ne hai bisogno spendendo solo qualche decina di euro e garantendoti prodotti di qualità sicura.

In verità non esiste un’unica e sola soluzione per avere l’attrezzatura green screen ideale per fare riprese video in Chroma Key, o Green Screen Photoshop, questa che ti presento sopra e che descrivo sotto in dettaglio, è però una di quelle sperimentate più volte, adatte un po’ a tutte le situazioni e pronte da noleggiare presso STUDIO154.

Con questi semplici strumenti, aggiungendo la tua creatività e la tua esperienza, puoi ottenere risultati professionali di massima qualità da vendere e presentare ai tuoi clienti, per creare i tuoi tutorial, le tue video clip musicali, promozioni di vendita, giochi e filmati video di grande effetto.

COMPOSIZIONE DEL KIT BASE GREEN SCREEN PER VIDEO E FOTOGRAFIA (nella foto sopra)

1 fondale verde (Fornito in studio) / o Limbo tinteggiato (extra)
– 2 cavalletti (stativi), con barra porta fondale (forniti in studio)
2 o 4 punti luce a fluorescenza **  (leggi le note in basso)
– 1 computer con software, per montare video o scontornare foto
Qualche pinza e una barra per tenere teso il fondale.

RICORDA:
La composizione a Noleggio del Kit di Luce che ti ho presentato può essere personalizzata a piacere aggiungendo o eliminando altra attrezzatura green screen.Per esempio puoi scegliere di usare 2, 3 o tutt’e quattro i punti luce (dipende dalle tue esigenze specifiche), oppure puoi rinunciare al computer perché hai quello personale risparmiando sul prezzo.Magari puoi anche optare, ad un prezzo vantaggioso per l’Affitto della Sala Posa che comprende tutta l’attrezzatura green screen

 

ESEMPIO DI SCHEMA DI LUCE

Con il Kit Personalizzabile che comprende l’attrezzatura green screen descritta sopra puoi creare molti schemi di luce, non solo uno. Tutto dipenderà dalla mascheratura, la filtratura, la posizione e la potenza che ssegnerai ad ognuna delle fonti di luce. Quello che vedi sotto e che puoi scaricare nella sua versione completa in formato pdf è uno dei tanti esempi.

Green Screen Photoshop Schemi di Luce

Puoi SCARICARE GRATIS IL PDF con la DESCRIZIONE COMPLETA DELLO SCHEMA DI LUCE.

SCARICA GRATIS

RIASSUMENDO:

• Lo spazio di lavoro adatto
Una fotocamera o videocamera a seconda di quello che devi fare
• 1 fondale Green Screen (o del colore che ti serve) magari un Limbo Fotografico Tinteggiato
2 cavalletti + barra porta fondale (se non usi il limbo)
• Qualche pinza e qualche peso per tenere teso il fondale
Da un minimo di 2 a 4 punti luce e relativi stativi
• 1 computer con Photoshop o un software di editing video

Questo è tutto ciò di cui hai veramente bisogno.

Guarda i Prezzi nel Catalogo del Noleggio Fotografico


NOTE IMPORTANTI SULLE FONTI DI LUCE:

**Ovviamente puoi scegliere di utilizzare altri tipi di luce continua al posto di quelle a fluorescenza (tipo neon): Proiettori Arri, Photo Flood, LED ecc. oppure Flash Elettronici se si tratta di realizzare scatti fotografici.

I motivi per i quali spesso si preferisce usare le luci a fluorescenza sono tanti ma questo non esclude che ci si possa trovare bene lo stesso utilizzandone altre.

Il mio parere personale è che sono la scelta ideale per ottenere un’illuminazione morbida, diffusa, uniforme e facile da controllare. Lavorando in studio considero imbattibile questa soluzione soprattutto per la realizzazione di filmati video.

A differenza delle altre, le luci a fluorescenza garantiscono:
A) Frequenza di refresh costante (importantissima nelle riprese video)
B) Temperatura di colore stabile
C) Ottima potenza con minimo consumo
D) Sono regolabili tramite “dimmer” autonomamente controllando l’emissione a piacere.
E) Hanno dimensioni contenute e sono leggere
F) Non surriscaldano
G) Sono facili da trasportare
H) Montano lampade a luce calda 3200°K e a luce fredda 5400°K
I) Hanno attacchi universali e possono essere alimentati anche con un semplice gruppo di continuità (non consigliato se si tratta di video).
L) È possibile applicare filtri e bandiere senza correre il rischio di vederle bruciare.


CONTINUA A LEGGERE…

LO STUDIO IDEALE PER IL GREEN SCREEN
CHROMA KEY, GREEN SCREEN VIDEO, GREEN SCREEN PHOTOSHOP


Fonte originale dell'articolo: Attrezzatura Green Screen. Gli Strumenti Giusti per Realizzare Foto e Video in Chroma Key.
A cura di: Studio Fotografico a Roma
Studio Fotografico a Roma - Studio154, Servizi Fotografici Professionali

]]>
Studio ChromaKey per foto e video con limbo tinteggiabile Green Screen: Dove affittarlo. https://studio154.it/studio-chromakey-con-limbo/ Sat, 17 Jun 2017 12:52:53 +0000 https://studio154.it/?p=14767 Studio Fotografico a Roma

Se vuoi veramente raggiungere il massimo del risultato con il Chroma Key, devi utilizzare un fondo tinteggiato di verde. Guarda come diventa facile risolvere tutti i problemi. Se non hai uno studio fotografico o adatto per il video puoi affittarlo anche per poco tempo. Questa è la scelta giusta.

Fonte originale dell'articolo: Studio ChromaKey per foto e video con limbo tinteggiabile Green Screen: Dove affittarlo.
A cura di: Studio Fotografico a Roma
Studio Fotografico a Roma - Studio154, Servizi Fotografici Professionali

]]>
Studio Fotografico a Roma

STUDIO CHROMAKEY PER FOTO E VIDEO

Mettendo insieme le giuste attrezzature per ChromaKey puoi realizzare un Set Blue Screen o Green Screen ovunque: a casa, in ufficio, o dove desideri.

Tutto l’occorrente è trasportabile e ci vogliono pochi minuti per preparare il set.

Se però vuoi veramente raggiungere il massimo del risultato e in massima tranquillità, la scelta giusta è quella di noleggiare uno studio attrezzato ad-hoc.
Studio ChromaKey con Limbo
Studio ChromaKey con LimboUn esempio di allestimento del nostro studio chromakey con LIMBO SU 3 ANGOLI tinteggiato di verde

Se scegli quello giusto avrai NUMEROSI VANTAGGI:

  1. Supporto Continuo da parte di persone esperte nella gestione degli spazi
  2. Ampia scelta di materiali e attrezzature
  3. Vasta gamma di sitemi di illuminazione (luci continue, flash, illuminazione a fluorescenza, photo flood etc.)
  4. Supporti aerei per la gestione e il posizionamento delle luci
  5. Potenza elettrica più che sufficiente per ogni tipo di lavoro
  6. Fondali in carta, in stoffa o addirittura Limbo Tinteggiato su 3 Lati
  7. Una sala di posa attrezzata e pronta per l’uso con tutti i servizi

E molto altro ancora…

10 IMPORTANTI CARATTERISTICHE DI UNO STUDIO CHROMAKEY

Dipende da quello che devi fotografare o dalle riprese video che devi fare, lo Studio Chroma Key / Sala di Posa adatto ai tuoi lavori deve rispettare almeno 10 importanti caratteristiche.

  1. Le pareti e il soffitto devono essere di colore neutro (bianchi, neri o anche grigi e magari a richiesta tinteggiabili)
  2. Le dimensioni devono essere sufficienti per lavorare con comodità (la minima distanza suggerita tra il soggetto e lo sfondo è di almeno 2 metri)
  3. Lo spazio dovrebbe poter essere oscurabile per evitare infiltrazioni di luce. Lavorando a luce continua potrebbe capitare.
  4. L’erogazione di energia elettrica deve essere idonea al carico da sopportare oltre che essere stabilizzata e a frequenza costante
  5. Il soffitto deve essere alto almeno 3m per rendere agevole il posizionamento delle luce ottenendo un controllo migliore del set.
  6. Se si tratta di riprese con audio a presa diretta (interviste, clip per contributi video etc.) lo spazio deve essere sufficientemente isolato acusticamente.
  7. Uno studio green screen deve avere uno spazio riservato ad ospitare persone lasciando il set libero. Camera guardaroba, sala trucco, sala riunioni.
  8. Riservatezza e localizzazione sono anch’essi importanti per poterlo raggiungere in maniera semplice e accessibile a tutti.
  9. La  varietà di servizi di terzi offerti nelle vicinanze può semplificare di molto le cose e a volte risolvere imprevisti.
  10. La competenza del personale e l’assistenza continua completano il quadro.

DOVE AFFITTARE E COME ALLESTIRE UNO STUDIO CHROMAKEY

Uno spazio come questo descritto PUOI NOLEGGIARLO DA NOI e al suo interno trovi tutto pronto per l’uso, attrezzato con una configurazione standard fornita senza alcun costo aggiuntivo.

Puoi affittarlo per un minimo di 5 ore (1/2 giornata) o per la giornata intera ottimizzando tempi e produttività.


GRATIS 1 REGALO PER TE!

SCHEMA DI LUCE GREEN SCREEN

Scarica GRATIS il PDF COMPLETO di questo schema di luce per liberarti dai pensieri.

CON TUTTI I DETTAGLI: misure, distanze, regolazione della potenza, tipo di luci etc.

Green Screen Come FareUno schema di luce molto efficace: 4 punti luce con lampade a fluorescenza, basso consumo e massimo rendimento.

DOWNLOAD GRATIS!



CONTINUA A LEGGERE…

CHROMA KEY, GREEN SCREEN VIDEO, GREEN SCREEN PHOTOSHOP
L’ATTREZZATURA IDEALE PER IL GREEN SCREEN


Fonte originale dell'articolo: Studio ChromaKey per foto e video con limbo tinteggiabile Green Screen: Dove affittarlo.
A cura di: Studio Fotografico a Roma
Studio Fotografico a Roma - Studio154, Servizi Fotografici Professionali

]]>
Chroma key, green screen video: 2 modi infallibili per creare effetti speciali utilizzando uno sfondo verde https://studio154.it/chroma-key-green-screen-video-effetti-speciali-sfondo-verde/ https://studio154.it/chroma-key-green-screen-video-effetti-speciali-sfondo-verde/#respond Sat, 17 Jun 2017 12:52:36 +0000 https://studio154.it/?p=13264 Studio Fotografico a Roma

Ci sono cose che ci fanno mangiare le mani una volta che le abbiamo scoperte. Quante ore abbiamo impiegato a scontornare le foto dell'ultimo catalogo di prodotti per e-commerce? Quanto abbiamo patito cercando di creare una maschera dietro ai capelli della nostra modella?

Fonte originale dell'articolo: Chroma key, green screen video: 2 modi infallibili per creare effetti speciali utilizzando uno sfondo verde
A cura di: Studio Fotografico a Roma
Studio Fotografico a Roma - Studio154, Servizi Fotografici Professionali

]]>
Studio Fotografico a Roma

CHROMA KEY GREEN SCREEN VIDEO

  • Cos’è il Chroma Key?
  • E il Green Screen Video?
  • Quali effetti speciali posso creare con il Chroma Key e uno Sfondo Verde?
  • Posso applicare la tecnica Chroma Key / Green Screen Photoshop alle mie fotografie?
  • Come faccio per ottenere un Chroma Key perfetto senza impazzire?
  • Di cosa ho bisogno? Quale Attrezzatura? Quale Spazio?
  • Dove posso reperire tutto quello che mi serve?
  • Quanto mi costa organizzare un buon set green screen pronto per l’uso?

COS’È IL CHROMA KEY?

Il Chroma Key (o Chiave Cromatica) è una tecnica utilizzata in prevalenza nel cinema e in TV, che permette di unire due o più filmati (ma anche fotografie) in uno solo.

L’uso del Chroma Key è molto diffuso nel campo dell’informazione, dello spettacolo e nell’intrattenimento oltre che nella realizzazione di giochi interattivi.

green screen video Il Chroma Key è molto usato nel campo della comunicazione. Il fondo verde viene sostituito da immagini e filmati.

Grazie alla diffusione di prodotti hardware e software specifici, oggi è possibile adottare questa tecnica con relativa semplicità e senza bisogno di investire un capitale.

Sono sufficienti pochi e semplici strumenti, facilmente reperibili sia per l’acquisto che a noleggio, e un po’ di dedizione per acquisire le necessarie competenze di base e realizzare filmati e foto di ottima qualità.

Con un po’ di impegno chiunque di noi, può creare fantastici video e fotografie di grande effetto, a basso costo e con la massima resa, sia a livello amatoriale che professionale.

I campi di applicazione in cui il Green Screen Video diventa veramente prezioso per tutti, è quello del web marketing dove i filmati e le immagini rappresentano i mezzi più efficaci per promuovere servizi o prodotti, per la formazione e anche per lo svago.

QUAL’È LA DIFFERENZA TRA CHROMA KEY E “GREEN SCREEN VIDEO” (FONDO VERDE)?

Spesso si pensa che Chroma Key e Green Screen Video siano la stessa cosa ma questo non è corretto.

Il Chroma Key è una tecnica di lavoro che si usa per intercettare una “Chiave Cromatica (Tinta, Colore)” complementare ai colori del soggetto e/o degli oggetti da riprendere.

Con questo procedimento si possono creare trasparenze nelle aree occupate dalla Chiave Cromatica rendendo così possibile la sovrapposizione di più filmati (o foto).

È possibile utilizzare qualsiasi colore per ottenere il risultato voluto, il Green Screen Video è solo una delle tante tonalità usate nella tecnica Chroma Key per la realizzazione di filmati da unire o sovrapporre.

Il colore maggiormente usato nel Green Screen Video è il Pantone Verde 354.

Questo particolare Pantone viene preferito ad altri colori perché quasi tutti gli strumenti digitali hardware, dedicati all’elaborazione di immagini, sono particolarmente sensibili a questa tonalità di colore essendo di conseguenza predisposti per intercettarla automaticamente.

Nella pratica professionale il verde viene spesso sostituito anche dal blu (Blue Screen Video).

PER COSA VIENE APPLICATA LA TECNICA CHROMA KEY?

È proprio grazie alla tecnica Chroma Key che Nembo Kid può attraversare il cielo di New York e l’Uomo Ragno può arrampicarsi sulle pareti di un grattacielo.

Nella foto sotto vedi Superman planare nel cielo di NY.

Effetto Chroma Key superman clar kentL’unione di 2 filmati ha reso possibile l’effetto che vediamo nell’immagine. L’attore sembra volare sopra i grattacieli di NY

Questa immagine è il risultato finale dell’unione di 2 filmati diversi, quello realizzato in studio sul Green Screen Video (il verde) e la scena di New York vista dall’alto.

Se guardi le immagini del backstage, noterai che le riprese di Superman sono state realizzate in una sala di posa dipinta di verde.

Anche i due “omini” sullo sfondo indossano tute dello stesso colore in maniera tale da diventare invisibili.

Superman effetto green screen backstage del film Le pareti laterali, lo sfondo, il soffitto e anche gli “omini” che scorgi sul fondo sono tutti colorati di verde. Questo renderà facile l’unione dei 2 filmati.

DOVE ALTRO VIENE USATA QUESTA TECNICA?

Tutti i giorni, magari senza farci caso, guardiamo filmati e immagini dove la tecnica Chroma Key la fa da padrona.

Nel telegiornale, nelle previsioni del tempo e nei programmi di intrattenimento, ma anche in internet, ne esiste una quantità infinita.

La TV, per esempio, ne fa largo uso.

Previsioni del tempo su green screen in tv Alle spalle del giornalista vediamo scorrere sfondi colorati e immagini di ogni tipo. La tecnica utilizzata è proprio quella Chroma Key – Green Screen Video

È POSSIBILE APPLICARE LA TECNICA CHROMA KEY ALLE FOTOGRAFIE? QUANDO È UTILE FARLO?

Quando si parla di Green Screen Video e di Chroma Key si pensa subito al video, alla TV, al cinema e all’animazione 3D.

Questi termini non vengono quasi mai utilizzati in fotografia.

La “chiave cromatica” dei fotografi esiste però anche se si preferisce chiamarla “maschera di livello” oppure “scontorno dell’immagine”.

Nel gergo professionale si parla di “Green Screen Photoshop”, termine che fa riferimento esplicito all’applicazione di foto ritocco fotografico più famosa al mondo.

Sappiamo bene infatti, che con l’uso di questo software possiamo manipolare, elaborare, scontornare e… stravolgere qualunque immagine digitale.

Con la tecnica “Green Screen Photoshop” possiamo creare in maniera veloce, maschere di livello perfette.

Maggiore sarà la qualità delle immagini di partenza migliore sarà il risultato che otterremo unendole.

Utilizzando fotografie ad alta risoluzione, con tutti i dettagli ben definiti, otterremo un duplice beneficio visto che saranno più facili da scontornare: I tempi di lavorazione si ridurranno significativamente e l’immagine finale conserverà una qualità impeccabile.

QUANDO E PERCHÈ VALE LA PENA ALLESTIRE UN SET “GREEN SCREEN PHOTOSHOP”?

Allestire un Green Screen Photoshop per scontornare una sola fotografia, potrebbe non essere granché conveniente.

Non ha molto senso allestire un Set Chroma Key per lo scontorno di una sola immagine.

Basta armarsi di santa pazienza e con un minimo di bravura in una mezzoretta dovremmo riuscire a creare una maschera perfetta su una foto (mediamente elaborata) qualunque sia il suo sfondo.

In casi particolari però, oltretutto per niente rari, il Green Screen Photoshop diventa uno strumento di lavoro veramente prezioso perché ci fa risparmiare ore e ore di lavoro assicurandoci risultati di massima qualità.

Facciamo un esempio:

Ci viene chiesto di realizzare delle fotografie di una o più persone appartenenti tutte ad un gruppo. L’agenzia pubblicitaria vuole poter applicare su ogni immagine dei background scelti a piacere, differenti tra loro e intercambiabili.

Sarà necessario consegnare immagini finali scontornate in cui i soggetti abbiano alle spalle uno sfondo perfettamente trasparente.

Se uno o più soggetti dovessero indossare vestiti chiari utilizzando uno sfondo bianco ci troveremo in difficoltà a scontornarle bene e velocemente.

Lo stesso accadrebbe con il fondale nero per le persone vestite di scuro.

Ancora peggio se le persone (come è naturale che sia) hanno il colore dei capelli che vanno dal biondo al nero. Cancellare (bene!) lo sfondo nei contorni dei capelli diventerebbe un’impresa.

In un caso del genere la soluzione più saggia è proprio quella di affidarsi alla tecnica Chroma Key.

Dando per scontato che nessuno di loro abbia i capelli verdi e/o un abito del colore Pantone 354, il Fondale Green Screen Photoshop rappresenta sicuramente la scelta migliore.

È il colore di fondo perfetto per ottenere “scontorni” ben definiti che ridurranno al minimo il tempo da dedicare alla post-produzione.

Una buona fotocamera, luci di buona qualità posizionati in maniera corretta, un fondale bene illuminato con i soggetti che si trovano alla giusta distanza per evitare le ombre, offrono risultati garantiti!

Guarda questo semplice esempio sotto.

Abbiamo un gruppo di persone vestite di chiaro e di scuro, bionde, rosse e brune eppure la sostituzione del fondo è davvero impercettibile.

Uno scontorno del genere puoi ottenerlo in meno di 1 minuto e con 2 clic (FILMATO) seguendo alcune (poche) semplici regole di base.

Effetto Green Screen Gruppo Persone Scontorno Fotografico Greenscreen Chromakey: Scontorno veloce, con 2 click, di una fotografia realizzata su fondo verde.

Facciamo un altro esempio:

Dobbiamo fotografare 100 paia di scarpe per un sito di e-commerce.

Le scarpe hanno tutte colori diversi; alcune di queste presentano sfumature di tinte simili tra loro ma nessun paio è perfettamente uguale all’altro.

Nella collezione ci sono scarpe nere con i lacci scuri e scarpe chiare con i lacci chiari. Poi ce ne sono alcune bianche con le suole nere… etc.

I toni scuri e quelli chiari si alternano, per non parlare dei lacci. Usare un fondale chiaro o uno scuro può creare problemi nel momemnto di scontornare.

green screen stil life scarpe La scarpa nera fotografata su uno sfondo scuro potrebbe creare problemi nella fase di scontorno soprattutto sui lacci. Il Green Screen Photoshop ci viene in aiuto.

Il committente vuole ottenere 100 immagini con sfondo trasparente per poterci poi applicare background a suo gusto personale per ambientarle o caratterizzarle a piacere.

Se il nostro obiettivo è (come dovrebbe sempre essere) quello di avere un cliente soddisfatto dovremo garantirgli il massimo risultato in tempi e a prezzi ragionevolmente bassi evitando reciproche e inutili perdite di tempo.

Per fare questo non dobbiamo fare altro che ottimizzare il lavoro sia in fase di ripresa che in fase di elaborazione: Allestire un buon set Chroma Key con Sfondo Verde Green screen restituirà ad entrambi il massimo dei benefici benefici.

I tempi lavorativi saranno più veloci con risultato a qualità migliore.

Se avremo dedicato le giusta attenzione all’allestimento del set ci basteranno pochi clic per eliminare lo sfondo green screen e ottenere maschere perfette su tutte le 200 scarpe, sia sui toni chiari che su quelli scuri.

Riassumendo ecco i numerosi vantaggi che otterremo:

I benefici offerti dall’uso di uno sfondo Chroma Key – Green Screen Photoshop sono molteplici:

  1. Ci sarà da allestire un solo set per tutte le foto non dovendo cambiare sfondi e luci.
  2. Questo si tradurrà in una riduzione dei tempi di lavorazione e dunque dei costi.
  3. Il risultato fotografico (illuminazione, bilanciamento dei bianchi, contrasto ecc.) sarà uniforme su tutte le foto.
  4. La trasparenza dello sfondo sarà perfetta su tutte le immagini
  5. Lo scontorno sarà super-preciso e si potrà fare in tempi record.
  6. Tarando la nostra fotocamera in modalità verde Green Screen (quasi tutte hanno questa funzione) abbiamo il controllo dell’illuminazione mediante un prezioso istogramma.
  7. Il peso dei file potrà essere ridotto (e anche in maniera significativa) visto che le immagini senza sfondo potranno essere ritagliate solo per la “porzione utile”.
  8. Con file di peso minore anche lo spazio di archiviazione sarà ridotto e l’accesso alle immagini sarà più performante.
  9. Operando sui file RAW otterremo immagini pronte da utilizzare su qualunque tipo di supporto: stampa su riviste, affissioni e pubblicazioni sul web.

E in più, giusto per dirne un’altra, con l’aiuto di alcune APP gratuite fatte apposta per le riprese “Green Screen Photoshop” abbiamo la possibilità di pre-visualizzare il risultato finale.

COME FACCIO AD OTTENERE UN RISULTATO PROFESSIONALE DI MASSIMA QUALITÀ USANDO IL CHROMA KEY (SENZA FARMI VENIRE IL MAL DI TESTA)?

Finché si tratta di applicare la tecnica Chroma Key ai nostri filmati o foto amatoriali, fatti in casa giusto per giocare oppure per metterci in mostra sui social, le cose sembrano essere abbastanza semplici.

Per divertirci con il grenn screeen non c’è bisogno di imparare tutte queste cose, possiamo ottenere effetti stupefacenti senza impazzirci, semplicemente utilizzando alcune delle tante APP/GIOCATTOLO GRATUITE… Per esempio questa: Green Screen Pro App

Non serve nemmeno usare uno sfondo verde, basta uno smartphone, e… tutto è fatto.

Se però le tue intenzioni sono diverse, per esempio perché punti a creare vero reddito vendendo i tuoi video o i tuoi servizi fotografici, oppure perché desideri ottenere risultati professionali di alta qualità per migliorare il tuo portfolio o anche perché sei un vero appassionato di video e fotografia con tanta voglia di imparare, allora le cose cambiano.

A questo punto è importante dedicare molta attenzione a ciò che si fa per non sprecare tempo e denaro collezionando frustrazioni.

Ci sono delle cose che non puoi trascurare assolutamente se veramente vuoi assicurarti massima produttività e risultati professionali di ottimo livello.

Devi curare molto bene alcuni aspetti importanti per gestire al meglio sia la fase di ripresa che quella della post-produzione.

Facendo le scelte corrette sin dall’inizio risparmierai ore e ore di lavoro, migliorerai la qualità dei servizi offerti ai tuoi clienti, rendendo più redditizia la tua professione e ottenendo maggiori soddisfazioni.

Ecco le prime 4 cose importanti su cui concentrarti per diventare un vero professionista del Chroma Key

  1. Scegli lo spazio di lavoro giusto. Uno studio con pareti tinteggiabili è il massimo ma se non puoi permettertelo, o preferisci risparmiare, puoi usare anche un fondale di carta o di stoffa montato a casa tua a patto però di utilizzarlo in maniera corretta. Uno studio fotografico con limbo fotografico interamente tinteggiato in Green Screen ti garantisce un risultato ottimale
  2. Cura lo sfondo: Il fondale (o la parete) dovranno essere il più uniformi possibile. Lisci, opachi, senza escrescenze, rilievi o difformità. Un fondale di carta e/o di stoffa ruvido e pieno di pieghe, lucido e riflettente può seriamente compromettere il risultato finale e in ogni caso allunga di molto i tempi dello scontorno. Più compatto sarà il colore del fondo, più facile sarà “eliminarlo”.
  3. L’illuminazione rappresenta la chiave del successo: Dovrà essere morbida, diffusa, ben distribuita, per evitare cadute di luce o ombre marcate. Meglio se usi lampade che non scaldano e a frequenza stabile. Potrebbero bastarti anche 2 soli punti luce ma il massimo lo ottieni con almeno 4 illuminatori: 2 per lo sfondo, 1 per il controluce e 1 luce principale per illuminare il soggetto. Ovviamente esistono soluzioni più complesse ma 4 punti luce rappresentano la configurazione ideale per un set Chroma Key Professionale
  4. La posizione del soggetto è veramente importante: La persona e/o l’oggetto che dovrai fotografare dovrà essere posizionato ad almeno un paio di metri e comunque ad un’adeguata distanza dallo sfondo. È molto importante per evitare che la sua ombra si rifletta sul fondale ma anche per eliminare la fastidiosa dominante cromatica riflessa da questo alle sue spalle.

Lavorare in un contesto adatto e con strumenti professionali di alta qualità (fotocamere, videocamere, ottiche, luci, fondali ecc.) ti aiuterà molto.


GRATIS 1 REGALO PER TE!

SCHEMA DI LUCE GREEN SCREEN

Scarica GRATIS il PDF COMPLETO di questo schema di luce per liberarti dai pensieri.

CON TUTTI I DETTAGLI: misure, distanze, regolazione della potenza, tipo di luci etc.

schema-di-luce-green-screen-chroma-keyUno schema di luce molto efficace: 4 punti luce con lampade a fluorescenza, basso consumo e massimo rendimento.

DOWNLOAD GRATIS!


RICAPITOLANDO E PER FARLA SEMPLICE…

Ci sono una serie di cose a cui devi fare attenzione per ottenere risultati davvero di massima qualità e per lavorare meglio.

La tecnologia ci è venuta incontro e tutto quello che sembrava essere prima appannaggio delle grandi case di produzione video e fotografiche adesso è alla nostra portata.

Con il giusto impegno, un poo’ di talento e un minimo investimento di denaro il risultato professionale può essere alla tua portata.

PROMEMORIA (Da tenere a mente!):

1. Verifica l’uniformità dell’illuminazione sul fondale. Questo è fondamentale sia per il video ma anche per le fotografie.
2. Utilizza il “controluce” per compensare il riflesso dello sfondo sul contorno del soggetto (Usa un filtro magenta per il Verde Green Screen).
3. Munisciti di pannelli riflettenti e bandiere oscuranti per mascherare e/o schiarire le ombre e proteggere eventuali infiltrazioni di luce sul soggetto ma anche sullo sfondo.
4. Decidi in anticipo e con attenzione il colore Chroma Key (o Chiave Cromatica) da utilizzare come sfondo comparandolo con i colori predominanti del soggetto.
5. Scegli uno spazio idoneo per allestire il tuo set, appositamente attrezzato e che fornisca un servizio di supporto efficace.
6. Usa un sistema di illuminazione potente e sicuro, dimmerabile, stabile, a freddo e che richieda un basso consumo di energia elettrica. Le luci a fluorescenza hanno tutte queste caratteristiche


CONTINUA A LEGGERE…

LO SPAZIO IDEALE PER IL GREEN SCREEN
L’ATTREZZATURA IDEALE PER IL GREEN SCREEN


Fonte originale dell'articolo: Chroma key, green screen video: 2 modi infallibili per creare effetti speciali utilizzando uno sfondo verde
A cura di: Studio Fotografico a Roma
Studio Fotografico a Roma - Studio154, Servizi Fotografici Professionali

]]>
https://studio154.it/chroma-key-green-screen-video-effetti-speciali-sfondo-verde/feed/ 0
La Migliore Attrezzatura Fotografica del Mondo, per fotografi professionisti e non solo. https://studio154.it/la-migliore-attrezzatura-fotografica-del-mondo/ https://studio154.it/la-migliore-attrezzatura-fotografica-del-mondo/#respond Mon, 13 Feb 2017 09:23:14 +0000 https://studio154.it/?p=13033 Studio Fotografico a Roma

Esiste un metodo sicuro per scegliere la migliore attrezzatura fotografica per un fotografo? Io penso di sì: ecco cosa ho preparato per te. Un utile lista dei migliori siti web dove trovare la migliore attrezzatura fotografica professionale Quale è la migliore attrezzatura fotografica del mondo? Non esiste, in verità, una formula magica, unica, valida per […]

Fonte originale dell'articolo: La Migliore Attrezzatura Fotografica del Mondo, per fotografi professionisti e non solo.
A cura di: Studio Fotografico a Roma
Studio Fotografico a Roma - Studio154, Servizi Fotografici Professionali

]]>
Studio Fotografico a Roma


Esiste un metodo sicuro per scegliere la migliore attrezzatura fotografica per un fotografo? Io penso di sì: ecco cosa ho preparato per te.


Come cercare in internet la migliore attrezzatura fotografica del mondo
Come trovare in internet la migliore attrezzatura fotografica del mondo

Un utile lista dei migliori siti web dove trovare la migliore attrezzatura fotografica professionale

Quale è la migliore attrezzatura fotografica del mondo?

Non esiste, in verità, una formula magica, unica, valida per tutti i fotografi, per scegliere i propri strumenti di lavoro.

Il mestiere di fotografo presenta tante sfaccettature e tante specialità.

Il fotoreporter, per esempio, avrà bisogno di un parco di attrezzature completamente diverso da quello che dovrebbe avere un fotografo pubblicitario, che quasi sempre lavora dentro uno studio fotografico.

E l’attrezzatura fotografica che serve ad un fotografo di moda è diversa dalle attrezzature fotografiche necessarie a chi fotografa la natura o realizza servizi fotografici estremi magari lanciandosi con un paracadute, fa fotografie sott’acqua o addirittura viaggia nello spazio.


La Migliore Attrezzatura Fotografica del pianeta
L’attrezzatura fotografica migliore per un fotoreporter è quella essenziale.

Iniziamo con il dire che non è possibile fare bene il fotografo senza i giusti strumenti di lavoro molti dei quali sono diventati oggi particolarmente sofisticati.

Quella del fotografo è una professione che non può essere svolta in altro modo.

Va bene la creatività e la passione ma, senza una macchina fotografica, senza un’adeguata strumentazione hardware e software, indispensabili per gestire il flusso di lavoro, senza le luci adatte, non si possono fare fotografie.

Ci sono dunque cose necessarie a TUTTI i fotografi (professionisti e non) e altre riservate solo ad alcuni specializzati in un determinato settore, impegnati ad ottenere il massimo nella propria professione (o passione).

Ho cercato in questo articolo di fare un elenco di strumentazioni per il fotografo quanto più vasto e accurato possibile.

Ti invito dunque, come sempre del resto, a valutare attentamente le tue vere necessità prima di prendere una decisione su come investire il tuo denaro.

Se cerchi online troverai una marea di informazioni, suggerimenti, consigli alcuni giusti altri meno, ma la verità è che non ci sono regole o leggi scolpite su pietra che valgono per tutti.
È veramente facile cadere in confusione, ci vuole poco.

Io posso garantirti che tutte le informazioni che ti sto indicando e che leggerai in questo articolo, sono frutto di dati oggettivi, raccolti non solo da me personalmente durante gli anni della mia ormai quarantennale esperienza nel campo fotografico; queste informazioni che ti regalo si fondano su vere prove concrete applicate ai massimi livelli della fotografia.

I migliori fotografi del mondo, i più grandi artisti della fotografia, tutti o quasi tutti, utilizzano gli strumenti elencati di seguito.

Potrà cambiare il modello, la serie di una fotocamera o di un obiettivo, può essere diverso l’abbinamento con i vari e numerosi accessori, ma in linea di massima sono le aziende che trovi nella mia lista quelle a cui dovresti rivolgerti per essere sicuro di fare la scelta giusta.

Sono questi i marchi che producono la migliore attrezzatura fotografica del mondo, quella maggiormente utilizzata in tutto il globo terrestre e… anche nello spazio.

Visto che, come ho già precedentemente detto, non esistono formule predefinite per suggerirti cos’è meglio per te, mi limiterò semplicemente ad indicarti le aziende più prestigiose, divise per settore, in modo che, qualunque personalizzazione desidererai adottare nella tua scelta, non potrà che essere quella giusta.

Se stai decidendo di investire dei soldi nel tuo lavoro, fidati, è su queste attrezzature che devi puntare.

Ovviamente si tratta di strumenti con costi significativi, non accessibili a tutti (e comunque parliamo di attrezzatura fotografica con prestazioni elevatissime), ma per fare seriamente il tuo lavoro non devi esitare nello scegliere le cose che ti permettono di svolgerlo al meglio.

Cosa devi fare dunque se non hai il budget per fare questo passo?
Devi rinunciare alla qualità delle tue fotografie, ripiegando sulla scelta di materiale non propriamente idoneo che non potrà mai soddisfare le tue aspettative di risultato?

Qualche anno fa anch’io mi sono trovato a dover fare questa scelta: decidere se rischiare di scontentare me stesso e i miei clienti, ottenendo fotografie di scarsa qualità tecnica, immagini che si spappolavano non appena le ingrandivo, poco definite, con dei colori non proprio fedeli alla realtà, distanti dal mio progetto creativo etc. e sono stato costretto a cercare una soluzione.

Non potevo permettermi di spendere decine di migliaia di euro per lavorare bene, ma desideravo ottenere il massimo.

Alla fine ho trovato la soluzione.

Quello che sto per darti è un suggerimento spassionato che ti tornerà senz’altro utile e di cui tu potrai beneficiare.

Ma prima di farlo voglio essere sincero con te: sono un po’ di parte, te lo dico con la massima tranquillità e sai perché? Perché sono sicuro di offrire a te una vera, vantaggiosa opportunità.

Come ti dicevo io stesso, dopo essere caduto più volte nel tranello di vedermi costretto a spendere grandi quantità di denaro, in cose che si sarebbero rivelate inutili e obsolete in brevissimo tempo, ho optato per il Noleggio Fotografico e questa è stata la scelta migliore.

Ogni volta che avevo necessità di utilizzare strumenti di qualità per realizzare i miei servizi fotografici e non potevo permettermele, le noleggiavo, ottenendo così, con piccole spese dilazionate, risultati qualitativamente eccellenti che, oltre a regalare a me grande soddisfazione, rendevano felici i miei clienti.

Con questa scelta ho avuto modo di provare, sperimentare, fare test e questo mi ha evitato di sperperare grosse cifre in attrezzature fotografiche che avrei magari utilizzato solo in alcune rare occasioni e che avrei dovuto tenere nell’armadio mentre perdevano di valore.

È per questo che è nato, all’interno del mio Studio Fotografico di Roma, STUDIO154, una società attraverso la quale ho scelto di offrire il meglio del mercato della fotografia a tutti i fotografi, professionisti e non.

Un vero e proprio Servizio di Noleggio Fotografico con le Migliori Attrezzature Fotografiche del Mondo messe a disposizione di chi ne ha bisogno… e le ho scelte tra quelle che trovi sotto.

Dai un’occhiata al Catalogo di Studio154, puoi scaricarlo GRATIS, subito e con un semplice clic!

Ecco i link di riferimento che ti avevo promesso.

Se proprio lo desideri e magari non ti fidi, approfondisci la ricerca, fatti un giro sui siti ufficiali di queste aziende e tocca con mano: sono questi i Marchi che vendono e producono i migliori prodotti fotografici e noi possiamo offrirteli subito, con una minima spesa.


Illuminazione Fotografica da Studio / Flash Elettronici e Sagomatori

PROFOTO – I Flash Fotografici più noleggiati al mondo. Potenza, velocità, affidabilità solidità.
BRONCOLOR – Il sistema di illuminazione a luce flash più prestigioso, sicuro e tecnologicamente avanzato.


Macchine Fotografiche / Fotocamere / Ottiche

CANON – Forse la marca più conosciuta al mondo da fotografi e appassionati di fotografia.
NIKON – Al pari della Canon, Nikon rappresenta un must nel campo della fotografia.


Illuminazione Fotografica a luce continua

ARRI – Illuminatori utilizzati in tutto il pianeta per fotografia, cinema e TV.
KINO FLO – Famoso marchio di luci a fluorescenza per video, cinema, tv e fotografia.
LUPO – Produzione nostrana, ottimo rapporto prezzo/qualità.
BRIESE – Moderni sistemi di illuminazione. Belli e potenti.


Dorsi Digitali / Digital back

PHASE ONE – Niente e nessuno con cui possa competere questo marchio per quanto riguarda i dorsi fotografici digitali.


Fotocamere medio formato ad alte prestazioni

PHASE ONE – Come sopra. Si aggiunge alla gamma dei digital back anche un sistema fotografico di eccellenza: Camera e ottiche dedicate
HASSELBLAD – C’è poco da dire! La più importante Azienda produttriche di macchine fotografiche professionali di medio formato. Ha funzionato anche sulla luna e funziona ancora nello spazio.


Computer / Periferiche / Monitor

APPLE – La disputa continua tra gli appassionati, ma Apple rimane comunque il marchio più affidabile per quanto riguarda la gestione delle immagini digitali
LA CIE – Ottimi e sperimentati sistemi di backup con una vasta gamma di scelta.
BUFFALO – Il concorrente più agguerrito de La Cie. Se la battono.
EIZO – Questi monitor sono considerati in assoluto i migliori per fedeltà di riproduzione e per la loro usabilità.


Software per la gestione del flusso di lavoro e dell’archiviazione

CAPTURE ONE – Nasce come software dedicato ai sistemi Phase One ma oggi viene utilizzato per acquisire, gestire e archiviare le immagini scattate con quasi tutte le fotocamere (Canon, Nikon etc.)
LIGHTROOM –  Un famoso software di Adobe che in coppia con il suo fratello maggiore non può mancare nella lista dei migliori software per la gestione dei file fotografici.


Software per l’elaborazione delle fotografie e delle immagini in genere

PHOTOSHOP – Non c’è molto da dire. Dagli inizi degli anni ’90 è ed è rimasto il leader indiscusso nel settore dell’elaborazioni di immagini digitali e del fotoritocco.
AFFINITY – Un agguerrito concorrente di Photoshop. Ottimo rapporto prezzo qualità ma ancora giovane.


BONUS: Un link prezioso per tutti

D-PREVIEW  – Se vuoi valutare con attenzione tutte le tue scelte, riguardo a quali sono i prodotti migliori per tutti i fotografi, qui trovi il sistema più affidabile per fare comparazioni affidabili e per fare acquisti razionali e oculati.


RICORDA:
Ho elaborato questa lista con grande serietà, in piena coscienza e libertà, semplicemente nel tuo e nostro interesse, senza intrattenere contatti diretti con le aziende sopra citate, senza ricevere in cambio vantaggi specifici da queste, in nessun modo o maniera.

NON USUFRUIAMO da parte loro di sconti particolari, di premi di affiliazione né di quant’altro.

Questa preziosa lista è frutto della nostra esperienza decennale vissuta fianco a fianco ai maggiori fotografi del mondo (dai un’occhiata ad alcune delle nostre testimonianze lavorative).

Quello di cui tu puoi subito beneficiare è la fantastica opportunità di poter toccare con mano buona parte di questi prodotti, noleggiandoli presso il nostro studio, a costi accessibili senza alcuna necessità di imbarcarti in investimenti poco sostenibili.

La migliore attrezzatura fotografica del mondo , gli studi fotografici meglio attrezzati di Roma, sono disponibili ORA a noleggio presso di noi.

Dai un’occhiata al nostro Catalogo del Noleggio Fotografico.
È GRATIS!


Se ti è piaciuto questo articolo e l’hai trovato utile ti suggerisco di registrarti GRATUITAMENTE alla Newsletter di Studio154.
Riceverai così tutti gli AGGIORNAMENTI e gli SCONTI SPECIALI direttamente dal nostro blog.
La Newsletter che parla di fotografia. 

ISCRIVITI GRATIS!

Fonte originale dell'articolo: La Migliore Attrezzatura Fotografica del Mondo, per fotografi professionisti e non solo.
A cura di: Studio Fotografico a Roma
Studio Fotografico a Roma - Studio154, Servizi Fotografici Professionali

]]>
https://studio154.it/la-migliore-attrezzatura-fotografica-del-mondo/feed/ 0
Servizi Fotografici a Pacchetto: 100 idee per posare come una modella (o un modello) https://studio154.it/servizi-fotografici-a-pacchetto-100-idee-per-posare/ Sun, 22 Jan 2017 18:28:26 +0000 https://studio154.it/?p=12562 Studio Fotografico a Roma

Servizi Fotografici a Pacchetto, da regalare o regalarsi per ottenere stupende fotografie professionali ad un buon prezzo.

Fonte originale dell'articolo: Servizi Fotografici a Pacchetto: 100 idee per posare come una modella (o un modello)
A cura di: Studio Fotografico a Roma
Studio Fotografico a Roma - Studio154, Servizi Fotografici Professionali

]]>
Studio Fotografico a Roma

Servizi Fotografici a Pacchetto, da regalare o regalarsi, per ottenere stupende fotografie professionali ad un buon prezzo.

Servizi Fotografici a Pacchetto
Servizi Fotografici a Pacchetto

Riceviamo richieste di servizi fotografici da parte di giovani – e anche meno giovani – ragazze e ragazzi, e famiglie, che desiderano avere belle foto. Ci chiedono, per esempio:

  • Servizi Fotografici Personali per mettersi alla prova e per conoscersi meglio.
  • Servizi Fotografici per Ricordare eventi particolari e/o ricorrenze importanti.
  • Servizi Fotografici per Famiglie e per Gruppi di Amici
  • Servizi Fotografici per presentarsi ad un casting
  • Ritratti da pubblicare sul proprio profilo sociale (Facebook, Linkedin, Twitter, Pinterest o per curriculum)
  • Servizi Fotografici per o insieme ai propri amici animali

ecc. ecc.

Proprio per questa ragione abbiamo creato un’area apposita dove proporre Servizi Fotografici a Pacchetto, bell’e pronti, studiati apposta per offrire servizio di qualità (GARANTITI AL 100%), a chi desidera ottenere immagini di ottimo livello senza dover spendere cifre inabbordabili.

Puoi dare un’occhiata cliccando sul link che trovi sotto.

SCOPRI I PACCHETTI

SERVIZI FOTOGRAFICI A PACCHETTO

Ci teniamo a dire che, senza falsa modestia, le nostre offerte non sono paragonabilie a nessun’altra di quelle che trovi online, in particolar modo se comparata al livello di servizio offerto, e di qualità con garanzia di risultato:

Come tutti i lavori anche il nostro ha un prezzo e ad alcuni potrebbe apparire più alto rispetto all’infinità di offerte diffuse online.
Questo accade se ci si ferma ad una visione superficiale della cosa o se viene paragonato a quello che propone un certo mercato selvaggio della fotografia, .

Uno pseudo-mercato selvaggio della fotografia professionale, senza regole e senza alcuna garanzia, tende a creare questa falsa convinzione.

I nostri Servizi Fotografici sono frutto di oltre 30 anni di esperienza  basata su oltre 3000 servizi fotografici realizzati.

Le tue fotografie sono opera di fotografi professionisti di comprovata competenza professionale, fotografi qualificati nelle migliori scuole professionali forniti di portfolio disponibile alla tua visione.

Ecco alcuni tra i tanti benefit che si ottengono:

  1. Il lavoro viene svolto nel nostro studio fotografico privato, attrezzato con le migliori attrezzature fotografiche esistenti al mondo. Quindi sai sempre dove trovarci.
  2. Il nostro Network professionale garantisce servizi extra in collaborazioni con i migliori free-lance (agenzie di modelle, truccatori, parrucchieri, stylist etc.)
  3. Il nostro studio fotografico è situato in una posizione privilegiata che offre l’opportunità di poter realizzare shooting fotografici nei posti più belli di Roma.
  4. L’efficienza e la velocità sono il nostro punto di forza. Offriamo servizi di massima qualità con massima puntualità, GARANTITI AL 100%, a prezzi giusti.
  5. Quello che promettiamo con i nostri servizi fotografici a pacchetto viene assolutamente mantenuto, senza nascondere trabocchetti con risultati deludenti.
  6. L’atmosfera nella quale operiamo garantisce il massimo comfort e la massima discrezione.

Dai un’occhiata ai 3 PACCHETTI DI SERVIZI FOTOGRAFICI che ti proponiamo!

100 IDEE PER POSARE COME UNA MODELLA (O UN MODELLO)

Capita spesso che chi desidera farsi fotografare, abbia bisogno di idee, di stimoli, di fonti d’ispirazione per prepararsi al servizio fotografico e magari per superare con maggiore facilità i primi momenti di “impasse“.

Servizi Fotografici a Pacchetto
100 idee per posare come una/un modella/o

Succede soprattutto quando si tratta di fotografie che devono mettere in risalto le caratteristiche fisiche del soggetto com immagini glamour che valorizzino la fisicità di chi posa.

Ci è parso utile cercare online qualche serie di immagini che  potrebbero dare un grande aiuto prima di metterti in posa davanti alla macchina fotografica.

Idee semplici che possono renderti più piacevole l’esperienza e facilitare il lavoro del fotografo.
Non ha importanza che si tratti del tuo primo shooting-fotografico della durata di qualche ora o di un’esperienza già vissuta che durerà più a lungo nel tempo.

Ecco alcuni link dove potrai vedere nuemrosi esempi di come mettersi in posa per mettere in risalto la tua bellezza e ottenere fotografie efficaci e belle a vedersi.

100 idee per posare come una/un modella/o

Pose Fotografiche 01

Pose Fotografiche 02

Pose Fotografiche 03

Fonte originale dell'articolo: Servizi Fotografici a Pacchetto: 100 idee per posare come una modella (o un modello)
A cura di: Studio Fotografico a Roma
Studio Fotografico a Roma - Studio154, Servizi Fotografici Professionali

]]>
Meglio affittare una macchina fotografica o comprarne una? https://studio154.it/meglio-affittare-una-macchina-fotografica/ https://studio154.it/meglio-affittare-una-macchina-fotografica/#respond Tue, 10 Jan 2017 17:00:07 +0000 https://studio154.it/?p=12117 Studio Fotografico a Roma

Importante: Questo breve articolo ha un semplice scopo informativo e non è stato scritto da un commercialista o da un consulente finanziario per essere utilizzato a fini contabili o fiscali. Se si sente il bisogno di approfondire l'aspetto economico delle vostre scelte sarà bene rivolgersi ad un professionista del settore che saprà senz'altro consigliarvi la […]

Fonte originale dell'articolo: Meglio affittare una macchina fotografica o comprarne una?
A cura di: Studio Fotografico a Roma
Studio Fotografico a Roma - Studio154, Servizi Fotografici Professionali

]]>
Studio Fotografico a Roma

Importante:

Questo breve articolo ha un semplice scopo informativo e non è stato scritto da un commercialista o da un consulente finanziario per essere utilizzato a fini contabili o fiscali. Se si sente il bisogno di approfondire l'aspetto economico delle vostre scelte sarà bene rivolgersi ad un professionista del settore che saprà senz'altro consigliarvi la cosa più giusta da fare adattandola alle vostre esigenze personali.

affittare una macchina fotografica o noleggiarla

Un ragionamento che prima o poi un fotografo professionista o un videomaker si fanno balenare in testa è:

Se devo affittare una macchina fotografica che mi costerà X. Dal momento che dovrò scattare Y giorni e il prezzo giornaliero di affitto è Z, la spesa totale che dovrò sostenere è all'incirca quella di acquisto X. Perché non comprare la fotocamera, invece che affittarla?

Lo stesso discorso vale per quasi tutte le attrezzature fotografiche anche se, come dicevamo in apertura, ogni caso va considerato a sé stante.

Personalmente ho fatto questo errore con la mia prima macchina fotografica digitale, ma non lo farò più. Perchè no? Ecco alcuni motivi:

  • Per realizzare un servizio fotografico, la fotocamera da sola non basta, servono ottiche e accessori e in affitto viene fornita completa di ciò che serve.
  • Se succede qualche imprevisto, chi noleggia è sempre in grado di fornirvi una sostituzione.
  • Se lavorandoci si scopre che la fotocamera scelta non è quella giusta, è possibile sostituirla e magari noleggiare un'altro modello.
  • Finite le riprese, non devi più prenderti cura della fotocamera e o pensare di ripagartela e di ammortizzare il costo detraibile in minimo 4 anni (e questo è uno stress, vi assicuro).
  • Tranne che non si tratti di macchine professionali, particolarmente costose, la durata in vita di una macchina fotografica digitale non supera i 2 o 3 anni.

Se ci pensate, la stessa cosa accade quando si acquista una stampante a buon mercato: Il costo all'inizio sembra irrisorio ma ci si dimentica di valutare il fattore dei consumi di materiale e degli sprechi derivanti da errori: inchiostro, carta, testine, obsolescenza.

Limitiamoci però a provare a valutare se è più conveniente acquistare o affittare una macchina fotografica.

Se stiamo per acquistarla, allora le domande che dovremmo farci sono:

  • Quanto dovrei guadagnare con la mia macchina fotografica per ripagarmela?
  • Quanti X giorni all'anno dovrei utilizzarla per ammortizzare il costo?
  • Quanto posso permettermi di spendere per una macchina fotografica?
  • Di cosa altro ho bisogno per utilizzarla al meglio?
  • E la manutenzione? Il valore che scende?

Importante! Sia chiaro che qui si sta parlando di professionisti e che la spesa a cui si va incontro servirà per mantenersi rendendola produttiva. Se non si punta a questo, questo articolo non è per voi.

Ecco un modello d'esempio

Acquisto della fotocamera

Una fotocamera professionale tipo Canon EOS 5D MARKIV ha un costo di acquisto (per il solo corpo) di circa 3600/4000€.

Se a questa cifra aggiungiamo l'impugnatura e un battery-pack si superano certamente le 4000€ (detraibili fiscalmente in almeno 4 anni).

A prima vista possiamo quindi affermare che l'acquisto di una macchina fotografica è conveniente se già si prevede di fatturare 12.000,00€ all'anno.
Investire 1/3 del fatturato totale, gli esperti affermano, può essere conveniente.

Noleggio della fotocamera

il costo di noleggio di una fotocamera, come quella menzionata, si aggira sulle 140€ giornaliere (per 1 solo giorno... la cifra può scendere anche fino al 50% se il noleggio ha durata superiore).

Diciamo dunque, che per arrivare a spendere l'importo di 4000€, che è il costo d'acquito del solo corpo della macchina fotografica, a occhio e croce la si potrebbe affittare per oltre 40 giorni/servizi fotografici in un anno (da notare che il costo di noleggio è totalmente detraibile al 100% ai fini fiscali nella stessa annualità).

Ma, come dicevamo, il solo corpo macchina non basta, servono degli obiettivi, le schede, le batterie di riserva, la borsa etc. Oltre a luci, cavalletto, treppiedi e magari uno studio fotografico dove scattare.

L'affitto di una fotocamera non equivale a quello del semplice corpo macchina.

Il noleggio, di norma, prevede la consegna di tutti gli accessori: 1 ottica, battery pack, batterie, schede, radiotrasmettitore etc.

E oltre a questo è possibile ottenere in affitto alcuni kit completi aggiungendo poche decine di euro. Soluzioni su misura per montare un vero set fotografico completo di luci, fondali e tutto quello che serve.

Conclusioni

Detto e fatto, siamo tutti e sempre alla ricerca del numero magico.

Tuttavia restiamo sempre nel mondo delle ipotesi.

Nel mondo reale, secondo i nostri canoni "sociali", tutti noi dovremmo lavorare per circa 200 giorni all'anno guadagnando (più o meno) 100€ al giorno raggiungendo così un fatturato annuo di circa 20.000€.

Togliamo un buon 25% di tasse scendiamo a 15.000€.

Siccome siamo dei liberi professionisti (piccoli imprenditori/artigiani) sottraiamo 1/3 da destinare a nuovi investimenti (circa 5000€) per "alimentare" la nostra azienda.

Nella migliore delle ipotesi ci rimane in tasca un "reddito netto" di circa 10.000€ all'anno che diviso 12 fa esattamente 833€ al mese.

Potrebbe essere un affare no?

È sempre questo il numero magico che dovremmo tenere in considerazione, tutto il resto è solo chiacchiera a buon mercato.

Nuovo Catalogo del Noleggio Fotografico

Oltre 200 prodotti e servizi per il fotorafo professionista, per fotoamatori, studenti e semplici appassionati di fotografia.

Fonte originale dell'articolo: Meglio affittare una macchina fotografica o comprarne una?
A cura di: Studio Fotografico a Roma
Studio Fotografico a Roma - Studio154, Servizi Fotografici Professionali

]]>
https://studio154.it/meglio-affittare-una-macchina-fotografica/feed/ 0
:: Servizi Fotografici, Ritratti Professionisti, Manager e Dirigenti https://studio154.it/servizi-fotografici-professionisti-ritratti-rappresentanza/ Fri, 10 Jun 2016 06:53:54 +0000 http://studio154.it/studio_fotografico_studio154/?p=3363 Studio Fotografico a Roma

Servizi Fotografici, Ritratti Professionisti, Manager e Dirigenti. Foto Corporate per Aziende. Servizi Fotografici per i Professionisti. Ritratti di Rappresentanza, Fotografie Dirigenti d'Azienda, Manager, Personale Operativo. Per un'immagine migliore affidati allo Staff dei Fotografi di Studio154 GUARDA LE GALLERIE Ritratti Singoli Foto per Staff Domande frequenti Il nostro e il tuo obbiettivo sarà quello di creare […]

Fonte originale dell'articolo: :: Servizi Fotografici, Ritratti Professionisti, Manager e Dirigenti
A cura di: Studio Fotografico a Roma
Studio Fotografico a Roma - Studio154, Servizi Fotografici Professionali

]]>
Studio Fotografico a Roma

Servizi Fotografici, Ritratti Professionisti, Manager e Dirigenti. Foto Corporate per Aziende.

Servizi Fotografici per i Professionisti. Ritratti di Rappresentanza, Fotografie Dirigenti d'Azienda, Manager, Personale Operativo. Per un'immagine migliore affidati allo Staff dei Fotografi di Studio154

Domande frequenti

Il nostro e il tuo obbiettivo sarà quello di creare immagini fotografiche di alta qualità che ti presentino nel migliore dei modi e che trasmettano in chi le guarda professionalità, affidabilità e grande attenzione per i dettagli.

VALORIZZA VERAMENTE la tua PROFESSIONALITÀ,
fai crescere la tua AUTOREVOLEZZA!

Che tu ci creda o no, che ti piaccia o no, una fotografia, un ritratto che ti rappresenti al meglio può contare molto per te o per la tua azienda, oggi più che mai. La tua immagine gira velocemente nel web (che non dimentica) e chi ti sta cercando è questo quello che, prima di ogni cosa, conosce di te.
MOSTRATI AL MEGLIO!

Hai bisogno di un ritratto per promuovere la tua attività commerciale, per firmare una pubblicazione o un report aziendale, per aggiornare il tuo sito web o il tuo profilo aziendale su social network?

Ormai è confermato, è dimostrato che una buona fotografia attira l’attenzione dieci volte di più di una biografia scritta. Inoltre, soprattutto quando si propone un servizio, una prestazione di lavoro o un’attività attraverso un sito web, è importante “farsi vedere” umanizzando l'interfaccia altrimenti impersonale, aumentando così le probabilità di acquisire nuovi possibili clienti o seguaci.

I nostri fotografi sono in grado realizzare ritratti che restituiscano l’immagine che vuoi dare di te e del tuo business. Siamo abituati a pianificare il lavoro con i nostri clienti per realizzare immagini che rispondono a specifiche richieste. Otterrai così quello che ti aspetti e anche di più!

Fotografia Ritratto di Professionista e Manager
Fotografia Ritratto di Professionista e Manager

Le tue foto nel nostro Studio Fotografico, nel tuo Ufficio e dovunque desideri.

Ritratto corporate donna manager
Ritratto di donna manager

Possiamo allestire un set fotografico all’interno del nostro studio fotografico, che si trova nel centro di Roma, ma anche presso la tua azienda, nel tuo ufficio o dovunque si svolga la tua attività, in tutt’italia e anche all'estero.

Realizziamo fotografie digitali,ma anche analogiche, tradizionali. le convertiamo in qualsiasi formato utile ( jpg, png, tif ) adattandole alle tue necessità. Possiamo consegnartele, a mano, online o come tu preferisci, su qualsiasi supporto digitale e non (dvd, pen-drive, hard disk, stampa cartacea) e possiamo trasferirtele in pochi minuti via web in tempi ristrettissimi.

Studio154 è in grado di fornire a Roma e in tutta Italia un ampia gamma di servizi fotografici per privati e aziende realizzando immagini fotografiche al massimo della qualità per archivio, campagne pubblicitarie, rassegna stampa, brochures, social profiles e siti web istituzionali.

Oltre 3000 persone fotografate, oltre 300 aziende soddisfatte.

Perché Scegliere i Fotografi di Studio154?

Ci sono molte ragioni per le quali potremmo convincerti a scegliere la professionalità garantita e basata su competenze avanzate.
Te ne elenchiamo qualcuna.

LAVORIAMO AL TUO FIANCO

Siamo sempre attenti alle tue necessità per ottenere immagini che funzionino.

PROFESSIONALITA' ED ESPERIENZA

Da anni lavoriamo con aziende ed attività commerciali e siamo specialisti in questo settore. La nostra esperienza ci permette di operare con rapidità precisione. Risparmierai tempo e denaro.

POST-PRODUZIONE FOTORITOCCO E CICLO COMPLETO DI LAVORAZIONE

Il nostro studio fotografico risiede in una sede fissa, nel centro di Roma. Il ciclo di lavoro viene gestito all'interno del nostro studio per cui avrai sempre immagini ottimizzate, ritoccate e scontornate perfettamente pronte per l'uso.

PUNTUALITA' ED EFFICIENZA

Riusciamo a consegnare le immagini che ti servono anche in tempo reale e comunque in tempi brevi. Fotografie finite, ottimizzate per ogni tipo di utilizzo. E quando ne avrai bisogno sai dove trovarci.

PREZZI TRASPARENTI

I nostri prezzi sono competitivi e i preventivi sono chiari e assolutamente trasparenti. Non avrai brutte sorprese al termine dei lavori, potrai pagare con carta di credito, paypal, bancomat e sceglierere la modalità più comoda per te. E i costi sono totalmente detraibili.

LA QUALITA' INNANZITUTTO

Utilizziamo le migliori attrezzature fotografiche esistenti, le più aggiornate, così, senza alcun costo aggiuntivo ti garantirai immagini digitali di alta qualità utilizzabili per qualsiasi supporto (pubblicazione su stampa, su sito web, per forti ingrandimenti e affissioni).

Guarda la Galleria Fotografica delle foto corporate


Fotografi di Massima Qualità
Fotografie Corporate di Massima qualità per manager - Galleria Fotografica

Contattaci

Richiedi informazioni dettagliate sui nostri servizi fotografici, ti risponderemo in tempi brevissimi!

GUARDA ORA
I PREZZI DEI SERVIZI FOTOGRAFICI

Inserendo il tuo nome e la tua email potrai subito Consultare il Listino Prezzi e leggere molte altre Informazioni Utili sui servizi fotografici di Studio 154.
inserisci il tuo nome (non serve il cognome)
inserisci la tua email

CI TROVI QUI
STUDIO154 s.n.c.

00187 Roma
Via Sicilia, 154
(t) 06-42016461 - (m) 342-700-6622

Inserisci il tuo nome.
Inserisci un messaggio.

Fonte originale dell'articolo: :: Servizi Fotografici, Ritratti Professionisti, Manager e Dirigenti
A cura di: Studio Fotografico a Roma
Studio Fotografico a Roma - Studio154, Servizi Fotografici Professionali

]]>
Foto di Profilo per i Social: 6 consigli (+1) per renderle più efficaci nel lavoro. https://studio154.it/foto-di-profilo-per-i-social/ Fri, 18 Mar 2016 15:20:21 +0000 http://studio154.it/?p=10412 Studio Fotografico a Roma

Foto di Profilo per i Social: 6 consigli (+1) per assicurarti che la tua immagine ti aiuti nel lavoro e non danneggi le tue prospettive Una cosa è certa e la sappiamo tutti: per ottenere una Foto di Profilo per i Social, e soprattutto sulla nostra pagina di presentazione online, sembra non sia necessario rivolgersi ad […]

Fonte originale dell'articolo: Foto di Profilo per i Social: 6 consigli (+1) per renderle più efficaci nel lavoro.
A cura di: Studio Fotografico a Roma
Studio Fotografico a Roma - Studio154, Servizi Fotografici Professionali

]]>
Studio Fotografico a Roma

Foto di Profilo per i Social-Media

Foto di Profilo per i Social: 6 consigli (+1) per assicurarti che la tua immagine ti aiuti nel lavoro e non danneggi le tue prospettive

Una cosa è certa e la sappiamo tutti: per ottenere una Foto di Profilo per i Social, e soprattutto sulla nostra pagina di presentazione online, sembra non sia necessario rivolgersi ad un fotografo professionista.

Il ritratto da allegare al nostro profilo di lavoro ce lo può fare benissimo un nostro amico, nostra moglie, la nostra fidanzata, addirittura possiamo farcelo da soli in men che non si dica. In fondo una foto altro non è che una manciata di pixel che il nostro smartphone o la nostra macchinetta fotografica, con lettore a n-milioni di pixel, ci restituisce in tempo reale.

A prima vista, questa potrebbe sembrare una buona idea per come realizzare il nostro ritratto personale da pubblicare sul nostro profilo social.

Quale modo migliore per trasmettere le proprie competenze e autorevolezza?

Fotograficamente parlando, ci basta veramente poco per soddisfare le nostre ambizioni di carriera. Eppure abbiamo dedicato anni di studio, di fatica, di sacrifici e abbiamo investito un bel pò di denaro nella speranza di affermarci nella nostra professione.

Ci rendiamo altrettanto conto da soli, che siamo noi i primi a dispensare giudizi istantanei sulle persone che non conosciamo basandoci di primo acchito sul loro modo di presentarsi e, nonostante ciò, insistiamo nell’“arrangiarci” riguardo la nostra immagine di presentazione sottovalutandone l’importanza. Usiamo questo criterio di giudizio senza riflettere sul fatto che anche gli altri lo adottano nei nostri confronti.

Le nostre prime impressioni su una persona che incrociamo sui Social si basano innanzitutto su quello che ci trasmette l’immagine che la rappresenta.

Facciamola difficile e… colta

Un recente studio dell’Istituto Karolinska di Stoccolma ci dice che “La percezione del volto di una persona coinvolge nel nostro cervello una rete specializzata di neuroni che rappresenta una delle più sviluppate capacità percettive degli esseri umani a livello visivo” – ci dice inoltre che – “L’apparenza facciale può influenzare il giudizio che noi ci facciamo su una persona attribuendo a questa caratteristiche come l’affidabilità, l’aggressività e la competenza.

Un altro studio della National Academy of Science conferma e rafforza questa ricerca sostenendo che attraverso le caratteristiche facciali di un individuo, ognuno di noi può percepire i suoi punti di forza e di debolezza e finanche le sue capacità e le sue competenze.

Queste impressioni si formano nel nostro cervello in pochissimi istanti e senza la nostra partecipazione attiva, e sono spesso guidate da sottili differenze che noi percepiamo istintivamente nelle caratteristiche del viso e nelle espressioni del soggetto che abbiamo davanti.

Facce felici ci risulteranno più affidabili e facce serie (non tristi) ci faranno apparire le persone come competenti ed intellettivamente dotate. I candidati politici, ad esempio, nelle campagne elettorali preferiscono mostrare facce serie perché sanno che questo modo di apparire può aiutarli a trasmettere sicurezza e fiducia ai loro potenziali elettori.

Decine, centinaia di casi di studio hanno dimostrato quanto finora detto ma uno in particolare mi ha colpito forse perché ci riguarda più da vicino, fotograficamente parlando.

Il caso di studio

Ad alcuni “reclutatori di personale”, incaricati di scegliere tra un centinaio di candidati un manager a cui assegnare il ruolo di amministratore delegato di una grossa società, sono state mostrate tra le altre, numerose fotografie dello stesso uomo ognuna delle quali modificata con Photoshop dove lo si faceva apparire, intervenendo sulle espressioni facciali, più o meno “sveglio” (leggi intelligente) o più o meno sano (pelle rosea, senza occhiaie, rughe morbide ecc.).

Il risultato che ne è venuto fuori è che tutti i reclutatori, a cui sono state sottoposte individualmente le fotografie dei candidati, nell’85% dei casi hanno sempre scelto il soggetto che nelle fotografie appariva più in salute (colorito roseo, pelle uniforme, rughe morbidissime) preferendolo di gran lunga a quello che appariva più “segnato” ma magari più “sveglio”.

Come dire che la caratteristica che maggiormente influenza le nostre scelte è l’aspetto sano delle persone e non l’espressione di vivace intelligenza.

Torniamo con i piedi per terra e rendiamo più semplice il concetto.

Tutto questo preambolo per dire l’ovvio: scegliere la foto di profilo per i social adatta per una presentazione è molto importante se non altro per trasmettere in prima battuta a chi le guarda, le proprie capacità personali e magari professionali o di leadership.

Un buon ritratto di presentazione è di primaria importanza, soprattutto nell’universo che sono i Social Media.

Una scelta sbagliata riguardo la foto del profilo per i social può essere dannosa, sia che si tratti di rappresentare un marchio e/o un brand o che si voglia promuovere le attitudini personali della tua persona alla ricerca di opportunità di lavoro.

6 consigli per una buon ritratto social

I 6 consigli per scegliere l’immagine giusta da pubblicare sui social

1. Mostrati “seducente”.

Utilizza una foto professionale che evidenzi la cura che metti nel fare le cose.

Una foto professionale la si riconosce (e la si percepisce) come tale dall’illuminazione, dall’inquadratura, dalla corretta esposizione, dalle tonalità cromatiche e dall’equilibrio tra le alte luci e le ombre.

Una persona attenta ai dettagli nel modo di presentarsi ispira più fiducia. Il fatto di avere un bel ritratto di presentazione sul proprio profilo fa capire agli altri quanto ci tieni ad ottenere risultati migliori in ogni tua scelta.

Questa caratteristica piace a tutti e dunque attrarrà i tuoi potenziali colleghi e dirigenti che dovranno decidere di lavorare con te.

2. Scegli un primo piano.

Assicurati che il viso sia ben visibile, che si trovi al centro dell’inquadratura e che la foto sia a fuoco.

Se scegli di presentarti con una foto ambientata in uno specifico contesto, evita gli sfondi che possano distrarre l’attenzione dal soggetto. I primi piani sono sempre la scelta migliore.

Le foto di profilo per i social sono in genere abbastanza piccole e se l’inquadratura lascia tanto spazio intorno alla tua testa il rischio è che la tua faccia non sia sufficientemente visibile. Un’immagine che ti mostra da lontano potrebbe far percepire agli altri il timore di mostrarti.

3. Se il tuo ritratto è datato è arrivato il momento di farne uno nuovo.

Se qualcuno ti sta contattando attraverso il profilo di presentazione per proporti un lavoro o per affidarti un incarico, avrà certamente guardato la tua foto di profilo. Potrebbe non farsi una buona impressione se incontrandoti di persona dovesse trovarti completamente diverso da quello che apparivi in foto: molto meno giovane, gli occhi di un altro colore, i capelli più radi ecc.

Usare una fotografia abbastanza recente e fedele alle tue reali caratteristiche somatiche è la scelta più giusta. A cosa gioverebbe pubblicare una bella fotografia che risale a 10 anni prima?

4. Interpreta il tuo ruolo.

Nella foto di profilo per i social è molto importante anche quello che indossi. Cura il tuo “look”.

Conosci il tuo ambiente di lavoro e le persone che lo frequentano quindi il loro stile e l’habitat nel quale si muovono. Se ti stai candidando come funzionario di banca, impiegato o dirigente d’azienda, il vestito con cravatta (o il tailleur, se sei una donna) sarà d’obbligo, diverso sarà se ti stai presentando come creativo, artista ecc. Scegliere un abbigliamento formale o informale può fare la differenza.

E visto quanto è importante mostrarsi in forma, pensare al trucco e alla cura dei capelli, in vista delle riprese, non sarebbe poi male.

5. Evita di pubblicare fotografie personali sul tuo profilo Social dedicato al lavoro.

Per mantenere un buon livello di professionalità sui mezzi di comunicazione sociale, soprattutto se sei alla ricerca di un lavoro che esige sobrietà, cerca di resistere alla tentazione di postare sulla tua bacheca di lavoro i tuoi scatti turistici, aforismi, battute comiche, cartoni animati e immagini della tua fidanzata o di tua moglie, dei tuoi bambini o dei tuoi animali domestici.

Mostrarsi troppo aperti agli occhi degli altri potrebbe essere percepito come totale assenza di riservatezza.

6. Nessun selfie è concesso.

È evidente la differenza tra un selfie e una foto professionale. Un selfie scattato con uno smartphone mostra chiaramente che non si tratta di una fotografia fatta da un fotografo professionista.

Un primo piano realizzato con il tuo cellulare tenderà a deformare il tuo viso in maniera imprevedibile perché non utilizza ottiche adatte a questo tipo di ripresa. Inoltre non è facile controllare la luce né il taglio dell’immagine. E poi pubblicare un autoscatto su un profilo lavorativo denota pigrizia e noncuranza.

7. Quello che va bene per Brad Pitt e Angelina Jolie non sempre funziona anche per te…

Un intervento moderato con Photoshop è consentito! Addirittura direi che è necessario vista la natura insita nella ripresa digitale.

Lievi regolazioni dei toni della pelle e dell’illuminazione, la rimozione di piccole macchie e di foruncoli sul viso e di altre imperfezioni possono dare al tuo volto un aspetto più vitale e salutare. Le rughe possono essere ammorbidite dando un aspetto generale del volto più levigato ma… senza esagerare.

Una modifica radicale delle tue caratteristiche facciali è assolutamente da evitare.

I personaggi famosi possono permetterselo, anzi a volte gli fa gioco puntare su questi aspetti. Lo fanno per stupire, per attirare l’attenzione interpretando ruoli diversi da quello solito ma nel tuo caso è veramente poco opportuno.

Per concludere…

Oggi come oggi avere un profilo ottimizzato, con una buona fotografia di ritratto, su tutti i social ed in particolare su quelli focalizzati sul lavoro (es. LinkedIn), è molto importante esattamente come essere in possesso di un curriculum ben nutrito. Non si può fare a meno dell’uno né dell’altro.

Bisogna dedicare attenzione alla propria foto di profilo prestando a questa esattamente la stessa cura che si presta al curriculum.

Ricorda, il tuo ritratto di presentazione, la tua foto di profilo per i Social, in meno di un istante dirà alla gente moltissime cose su di te.

Risorse

Dai un’occhiata all’infografica che ho trovato sull’autorevole sito di Sales For Life per farti un’idea sugli 8 errori più comuni da evitare nel momento di scegliere la foto migliore per il tuo Profilo e per la tua Presentazione di Lavoro o per il tuo curriculum.

Foto Profili Social e Presentazioni di Lavoro

Sperando di farti cosa gradita ho (liberamente) tradotto dall’inglese l’infografica che tratta proprio l’argomento relativo alle Foto di Profilo per i Social Media. Alla stessa maniera spero potrà esserti utile seguire i consigli (almeno qualcuno) che ti ho elencato sopra.

Se ti stai sruggendo alla ricerca di qualcuno che possa aiutarti nel realizzare il tuo ritratto migliore da allegare al tuo curriculum professionale, da usare come foto di presentazione per il tuo profilo professionale o per la tua Pagina Social, se hai bisogno di una Fotografia di Ritratto da pubblicare nell’organigramma della tua Azienda, per te, per i tuoi colleghi e/o per i tuoi dipendenti o gruppo di lavoro, STUDIO154 può aiutarti nella maniera più efficace.

Dai un’occhiata a qualche esempio di Fotografie Artistiche Ritratti Fotografici realizzati dallo staff di Fotografi dello Studio Fotografico Studio154.

Fonte originale dell'articolo: Foto di Profilo per i Social: 6 consigli (+1) per renderle più efficaci nel lavoro.
A cura di: Studio Fotografico a Roma
Studio Fotografico a Roma - Studio154, Servizi Fotografici Professionali

]]>
Le 9 migliori alternative a Photoshop per il fotoritocco e l’editing fotografico https://studio154.it/le-9-migliori-alternative-photoshop-fotoritocco-lediting-fotografico/ https://studio154.it/le-9-migliori-alternative-photoshop-fotoritocco-lediting-fotografico/#respond Sun, 20 Dec 2015 10:10:36 +0000 http://studio154.it/?p=9320 Studio Fotografico a Roma

Le 9 Migliori alternative a Photoshop Software e applicazioni gratuite (o quasi) per il fotoritocco delle tue fotografie. Quali sono le migliori alternative a Photoshop? Sei alla ricerca di un software di editing fotografico professionale per le tue foto e magari non ti trovi nel momento giusto per affrontare la spesa per acquistare Photoshop? Ho […]

Fonte originale dell'articolo: Le 9 migliori alternative a Photoshop per il fotoritocco e l’editing fotografico
A cura di: Studio Fotografico a Roma
Studio Fotografico a Roma - Studio154, Servizi Fotografici Professionali

]]>
Studio Fotografico a Roma

Le 9 Migliori alternative a Photoshop

Migliori Alternative a Photoshop

Software e applicazioni gratuite (o quasi) per il fotoritocco delle tue fotografie.

Quali sono le migliori alternative a Photoshop?

Sei alla ricerca di un software di editing fotografico professionale per le tue foto e magari non ti trovi nel momento giusto per affrontare la spesa per acquistare Photoshop?

Ho scelto per te alcune tra quelle che considero essere le migliori alternative a photoshop. Certamente non posso farti immaginare che, ad oggi, un fotografo professionista che lavora a ritmi alti possa fare a meno dello storico prodotto dell’Adobe ma questa lista, vista da vicino, contiene molti buoni prodotti accessibili a tutti che magari da soli possono risolvere alcuni problemi di usabilità aiutandoti nella delicata fase della post-produzione delle immagini fotografiche.

Modificare le foto è diventata una necessità per presentarle nel miglior modo possibile ai tuoi clienti o ai tuoi amici.
Per esempio, se hai un sito web, prima di caricare le immagini e metterle in bella mostra devi rivedere gli scatti, devi riordinarli, selezionarli, ottimizzarli, modificare il dettaglio, la luminosità, il contrasto etc.

Post-produrre le fotografie, prima di considerarle “pronte” per andare sui diversi devices e supporti di stampa dove dovranno essere fruite,  è essenziale.

In questo articolo, ti mostrerò le 9 migliori alternative a Photoshop per gestire le tue immagini in maniera semplice, veloce ed efficace.

Ma perché dovresti modificare le tue foto?

Di norma le fotografie che scatti sembrano già essere perfette quando le vedi sul display della tua macchina fotografica ma nel momento in cui le trasferisci sul tuo computer e le guardi con maggiore attenzione sul monitor grande ti accorgi che c’è sempre qualche dettaglio che non va: i colori non sono esattamente identici a quelli che vedevi sul display e sulla scena oppure c’è un dettaglio che ti disturba e non l’avevi notato prima.

Modificare le foto per farle apparire più belle di quelle che sembrano nel momento nel quale stai scattando è utile a te ma anche a chi avrà modo di guardarle.

Avere un programma di editing fotografico, un software per il ritocco fotografico ti aiuterà certamente a portare le tue fotografie ad un livello superiore senza cadere nella tentazione di strafare sconvolgendo completamente l’immagine di partenza.

Diamo uno sguardo ad alcuni dei migliori software di fotoritocco disponibili online, alcuni gratis altri “quasi gratis”.

1. Gimp

Gimp Migliori alternative a Photoshop

GIMP è un software di fotoritocco professionale gratuito ed è facile da scaricare e da installare sul computer.

GIMP ha parecchie caratteristiche che aiutano molto nel ritocco delle foto: puoi comporre immagini miste, puoi migliorare le fotografie calibrandole e ottimizzando i colori, il contrasto, la luminosità.

Inoltre ha una buona funzione per la gestione contemporanea di più file il che vuol dire, per esempio, che puoi applicare un azione anche a file multipli senza doverli aprire uno ad uno.

Con Gimp puoi ovviamente anche ridimensionare le immagini, comprimerle e ottimizzarle pronte per l’integrazione nel tuo sito web.

Funziona perfettamente su quasi tutti i sistemi operativi Windows, Mac e Linux.

2. Picasa

Picasa Migliori alternative a Photoshop

Picasa è un software di editing fotografico gratuito di Google ed è molto utile per gestire e creare album fotografici online.

Va benissimo anche per essere usato come applicazione desktop sui sistemi operativi Windows e Mac. È indicato soprattutto ai principianti visto che Picasa è molto facile da reperire e da installare ma questo non vuol dire che un professionista non potrà trarre vantaggio dall’uso di questo prodotto.

Molto utile per indicizzare le fotografie. È possibile aggiungere tag e parole chiave per filtrare le foto e ordinarle dividendole per categorie. Ha comunque diversi effetti applicabili per modificare le tue foto.

Una caratteristica importante e molto utile di questo software è quella di mantenere la fotografia originale così come è consentendoti di modificare una copia virtuale dell’immagine.

Non corri il rischio di sbagliare e/o di degradare la fotografia che hai scattato perché puoi ripristinare la versione originale in qualunque momento.

3. PhotoScape

Photoscape Migliori alternative a Photoshop

PhotoScape è un altro software di fotoritocco gratuito.

La sua interfaccia è semplicissima e ti consente di modificare le foto con strumenti semplici da utilizzare. Photoscape ti consente di creare e registrare impostazioni di lavoro predefinite in maniera tale da poterle applicare su tutte le immagini che desideri in maniera veloce ed automatica con un semplice click.

PhotoScape è molto utile per creare presentazioni e GIF animate con le tue fotografie. Ha un selettore di colori, un convertitore da RAW a JPG, un buon sistema di ricerca, e altre caratteristiche veramente buone.

4. Fotor

Fotor Migliori alternative a Photoshop

Fotor è uno dei più famosi software di fotoritocco in cloud. Ovviamente è anche possibile utilizzare una versione desktop gratuita con tutte le funzioni disponibili sulla versione di editing fotografico online.

Puoi controllare e dosare gli effetti sulle tue fotografie con opzioni di modifica scalabili. Ha una interfaccia semplicissima da usare e ti permette di gestire i file RAW e di combinare le immagini a livelli.

5. Pixlr

Pixlr Migliori alternative a Photoshop

Pixlr Editor è anche questo un software di editing fotografico online. Anche Pixlr ha in dotazione un’applicazione desktop da poter scaricare e installare sul computer di casa o in ufficio. Sono disponibili le App per Android e iOS che ti danno la possibilità di ritoccare le tue fotografie direttamente sul telefonino.

Pixlr, senza azzardare paragoni, è capace di farti modificare le fotografie come con Photoshop. Puoi comporre un’immagine su uno sfondo fisso, lavorare a livelli e i filtri e gli effetti applicabili sono davvero impressionanti. Forse è veramente questa una delle migliori alternative a photoshop!

6. On1 Perfect Effects

On1 Migliori alternative a Photoshop

On1 Perfect Effects è un software completo per il fotoritocco.

Bisogna pagare un piccolo prezzo per utilizzarlo ma ha comunque una sua versione demo gratuita per provare prima di decidere di fare la spesa.

È facile da scaricare e da installare e si può utilizzare su qualsiasi sistema operativo. Oltre 170 effetti di fotoritocco, pennello, e strumento per la creazione di maschere. Perfect Effect è disponibile anche come plugin / add-on per Photoshop, Lightroom e Aperture.

7. Inkscape

Inkscape Migliori alternative a Photoshop

Inkscape ha tonnellate di strumenti per  l’editing delle tue fotografie. È un freeware libero da utilizzare.

Le sue caratteristiche chiave includono la clonazione degli oggetti, copia / incolla degli stili, selettore di colori, formati multipli per l’immissione del testo, uno strumento calligrafia e molto altro ancora. È perfettamente compatibile con tutti i formati di immagine.

Inkscape è dotato di fantastici effetti per modificare e rendere più luminose le foto.

8. Lightroom

Lightroom Migliori alternative a Photoshop

Lightroom è un software di fotoritocco professionale a pagamento. Ha qualcosa in più dei suoi concorrenti ma anche qualcosa in meno.

Ha funzioni più che avanzate per modificare le foto nel dettaglio ma la sua forza sta nella gestione e nell’archiviazione di grandi quantità di immagini. Il motore ideato da Adobe per Lightroom è potentissimo riesce a gestire quantità gigantesche di file in maniera semplice veloce proprio per merito della sua architettura.

Molto utile per archiviare, selezionare, ordinare, ottimizzare migliaia e migliaia di immagini.

Con Lightroom puoi modificare immagini di qualsiasi formato.

Un’altra caratteristica importante è quella che ti permette di creare gallerie online da trasferire con pochi click direttamente sul tuo server web o su quello del destinatario delle immagini. Ottimo per preparare presentazioni da mostrare ai clienti.

Si sincronizza con molti dispositivi dandoti la possibilità di poter salvare il lavoro e continuare a modificarlo da qualsiasi altro computer.

9 DxO Optics Pro 10

DXO Migliori alternative a Photoshop

DxO Optics Pro 10 è un editor fotografico straordinario. Converte le immagini da RAW in JPG molto agevolmente. È perfettamente compatibile con tutti i sistemi operativi.

Si tratta di uno strumento specializzato per correggere e manipolare la deformazione delle immagini e anche le aberrazioni cromatiche oltre a permetterti di ammorbidire i contorni evitando lo sgradevole effetto del “fuori registro”.

Le mie conclusioni

Lo scopo di questo articolo non è quello di convincerti a rinunciare a Photoshop e forse non ce la farei nemmeno.

Non è un articolo che punta a giudicare o a fare della valutazioni sulla qualità dei software che messo in lista sminuendo il valore di Photoshop al quale devo tanto.

Forse ho esagerato definendo quelle che vedi sopra come le migliori alternative a photoshop in verità la mia intenzione è semplicemente quella di fornirti una utile lista di software da sperimentare perché accessibili a tutti, gratuiti e (solo) in alcuni casi, anche se a pagamento, poco costosi.

Esistono sicuramente altre alternative valide a éhotoshop, magari più performanti di queste che trovi in elenco. Alcune di queste le ho volutamente trascurate perché costose oppure non le ho menzionate perché ho valutato che presentano una curva di apprendimento davvero ripida. Non vorrei farti dimenticare che la mia missione, attraverso questi articoli, è quella di suggerire strumenti semplici da utilizzare a chiunque ami la fotografia e non necessariamente a professionisti evoluti.

Prima di chiudere l’articolo però desidero segnalarti un software da tenere bene d’occhio e al quale ti suggersico di prestare grande attenzione.
Questo software è uscito da poco dalla sua versione NON-BETA e promette molto bene.
Non vorrei dire ma, se fossi al posto degli ingegneri di Adobe, qualche motivo in più di preoccupazione da oggi ce l’avrei.

Si chiama Affinity Photo e se il buongiorno si vede dal mattino…

Io spero quindi che tra queste applicazioni tu possa trovare un buon software di fotoritocco per aggiungere maggiore qualità alle tue foto anche senza Photoshop.

Segui il blog di studio154 su Twitter e Facebook per ricevere altre e più emozionanti risorse gratuite che saranno pubblicate su queste pagine.

Fonte originale dell'articolo: Le 9 migliori alternative a Photoshop per il fotoritocco e l’editing fotografico
A cura di: Studio Fotografico a Roma
Studio Fotografico a Roma - Studio154, Servizi Fotografici Professionali

]]>
https://studio154.it/le-9-migliori-alternative-photoshop-fotoritocco-lediting-fotografico/feed/ 0
Foto Moda: realizzare un LookBook per vendere https://studio154.it/foto-moda/ Thu, 19 Mar 2015 13:57:50 +0000 http://studio154.it/?p=8328 Studio Fotografico a Roma

Foto Moda: Acquisire e fidelizzare i clienti con Cataloghi di Moda e Lookbook Come e dove fare un lookbook e foto moda di qualità Prezzi di un lookbook Guarda la Galleria foto moda e fotografie per Lookbook Richiesta di preventivo Il Lookbook altro non è che una raccolta di fotografie realizzata per promuovere una collezione […]

Fonte originale dell'articolo: Foto Moda: realizzare un LookBook per vendere
A cura di: Studio Fotografico a Roma
Studio Fotografico a Roma - Studio154, Servizi Fotografici Professionali

]]>
Studio Fotografico a Roma

Foto Moda: Acquisire e fidelizzare i clienti con Cataloghi di Moda e Lookbook

Look Book Moda Roma

Come e dove fare un lookbook e foto moda di qualità

Il Lookbook altro non è che una raccolta di fotografie realizzata per promuovere una collezione di abiti, un particolare abbigliamento oppure una linea di prodotti e di accessori per la moda.

Non molto tempo addietro gli stilisti, gli artigiani, i sarti e anche i fotografi usavano i lookbooks per presentare e promuovere il proprio lavoro oltre che per informare e tenere aggiornati i clienti (quelli già acquisiti e fidelizzati) sulle novità delle loro produzioni.

Recentemente però, con l’avvento di internet e di tutte le tecnologie digitali, il lookbook si è evoluto fino ad arrivare a trasformarsi in una sorta di vero e proprio contenuto da destinare ai social media; il lookbook è diventato per chi vende (soprattutto online) un’usanza diffusa per acquisire nuova clientela e nuovi fan/seguaci.

Le foto di moda (editoriali, affissioni ecc.) rappresentano da sempre un ottimo strumento per coinvolgere emotivamente il pubblico ma i Lookbook aggiungono a questo qualcosa in più: un grande appeal visivo che stimola i sensi e favorisce l’immaginazione in chi li guarda.

Un lookbook ben fotografato e ben distribuito (online e non), ispira e spinge un potenziale acquirente ad acquistare un capo o, ancora meglio, quasi sempre lo porta ad affezionarsi ad un brand, ad un marchio e allo stile che questo evoca.

Da ciò è facile intuire quanto grande è l’importanza delle fotografie e di questo strumento di lavoro

Esempio Lookbook Base Luisa Via Roma
Esempio Lookbook Base Luisa Via Roma

Nella sua forma più semplice, il Lookbook online è una raccolta di immagini fotografiche destinate a promuovere una linea di prodotti in vendita.

Il Lookbook di luisaviaroma.com rappresenta un buon esempio di lookbook base al quale abbiamo fatto cenno.

Le foto moda che compongono un Lookbook devono fare appello alle emozioni

Il vantaggio chiave del marketing espresso attraverso il lookbook è che le fotografie, come è risaputo e scientificamente dimostrato, coinvolgono fino in fondo tutti i nostri 5 sensi, perfino il tatto quando il dettaglio della foto è molto alto. La qualità delle foto moda rappresenta un fattore veramente vitale per il successo di un marchio e diventa essenziale nel momento della decisione d’acquisto.

Una foto sfocata e con scarso dettaglio, un’inquadratura scomposta possono influenzare negativamente il cliente spingendolo alla decisione di rinunciare all’acquisto o addirittura a farsi una brutta idea di quel brand correndo il rischio di farsi così una pessima pubblicità.

Paco Underhill nel suo famoso libro del 2008 “Why We Buy: The Science of Shopping“, scriveva:

Fare shopping per una persona è molto di più che fare un semplice e a volte doveroso gesto… fare un acquisto per ogni essere umano comporta sempre un’emozione e un pieno coinvolgimento di tutti i sensi“.

La “shopper sensuale“, così come la definisce Underhill, al momento dell’acquisto, associa sempre alla scelta del prodotto che sta comprando una sensazione intensa di piacere e di eccitazione.

Certamente questa piacevole esperienza è più forte se l’acquisto è fatto di persona: in un negozio il cliente può toccare un capo e sentire il tessuto, può associare un profumo, cose che non può fare semplicemente guardando un lookbook online.

Ma è proprio per questo che è necessario prendere in seria considerazione l’importanza delle foto moda nella vendita online. Un progetto, un marchio, una collezione a volte possono ottenere scarsi risultati o addirittura fallire se non viene prestata la massima attenzione alle immagini fotografiche che la promuovono.

Il fatto che le fotografie fanno leva sull’appello visivo (visual appeal) per coinvolgere ed emozionare esige che siano di alta qualità.

immagini con appello visivo

Come puoi notare sopra esistono modi differenti di preparare il proprio lookbook.

Il sito di Native Malibu, per esempio, punta molto di più ad emozionare rispetto a quello semplice di luisaviaroma che abbiamo visto sopra.

I vestiti sono indossati in differenti ambientazioni che evocano uno stile di vita, che trasmettono atteggiamenti semplici nei quali ognuno può facilmente identificarsi.

Un costume da bagno fotografato addosso ad una bella modella che vive un momento di relax sullo sfondo di una splendida cornice marittima stimola il desiderio dell’acquisto.

L’importanza del Lookbook nei Social Media

Il concetto di lookbook è diventato molto popolare su alcuni siti di social media, sicuramente ed in particolare su Pinterest.

L’azione tipica che si svolge su questo social media è definita “pin” che altro non vuole rappresentare, attraverso un semplice verso onomatopeico, una sorta di sguardo veloce buttato su qualcosa che ti colpisce, che ti attira.

In effetti, a pensarci bene, funziona così: i navigatori visitano le pagine, guardano le immagini e quando rimangono colpiti da queste le “pinnano”: collezionano “pin” nella loro bacheca creando liste dei desideri da condividere con gli amici e con i seguaci.

Alla fine si diventa parte di un gruppo di acquisto dove le persone condividono i propri gusti e i propri interessi.

Ecco come e perché un lookbook costruito con belle immagini che seducono può diventare un eccezionale veicolo pubblicitario.

Gli utenti dei social media, in fin dei conti, mettono insieme “sguardi” su cose che li attirano e su cose che a loro piacciono cercando approvazione da parte degli altri.

Riscuotere approvazioni da parte dei nostri simili costituisce per noi tutti un ottimo incentivo per guadagnarsi autostima e questo ci motiva a fare ricerche sempre più accurate.

Foto Moda Pinterest

Pinterest è simile a un grande e sempre mutevole lookbook.

Gran parte della spesa comporta il brivido della caccia“, scrive James A. Pooler nel suo libro, Why We Shop: Emotional Rewards and Retail Strategies.

Ognuno di noi ha vissuto l’esperienza di farsi coinvolgere emotivamente nel momento di dover acquistare qualcosa; tutti siamo stati, almeno a volte, completamente assorbiti e concentrati sulla fatica di rintracciare un prodotto che desideravamo.

Chi gestisce un negozio online, un sito di e-commerce, dovrebbe puntare su questa innata attitudine umana a fare “lookbooking”. Chi vende online dovrebbe concentrarsi sull’ottenere fotografie di qualità, piuttosto che accontentarsi di semplici e banali scatti fotografici del suo prodotto.

Incorporare il pulsante “Pin It” su delle belle foto moda di un lookbook, per esempio, può portare grande beneficio alla vendita e alla diffusione del marchio della propria azienda.

Inserire pin it nelle foto moda

Il sito di Nordstrom include i pulsanti “Pin It” sulle sue foto di lookbook e questo gli restituisce grande visibilità.

Lookbook e foto moda sui siti di vendita Retail

Le fotografie aiutano molto a vendere anche nel commercio retail, rivolto cioè al consumatore finale. Un negozio aperto al pubblico che vende più brand, può trarre grande beneficio da un loobook.

Una buona idea, per esempio, potrebbe essere quella di creare una raccolta di immagini di “look” composta da elementi di griffe diverse.

Un buon approccio potrebbe essere quello di invitare all’acquisto il visitatore del sito con un pulsante vicino alla foto che spinge all’azione con una frase del tipo “Compra quello che ti piace

Il sito di Abercrombie & Fitch è un’eccellente dimostrazione di come un lookbook può dare prestigio ad un negozio di vendita retail.

Il loro lookbook è progettato in maniera tale che il cliente può scegliere cosa acquistare di un look completo oppure solo parte di questo.

Si crea un look e l’acquirente può scegliere di comprare anche una sola cosa di quello che vede indossato.

È veramente un ottimo esempio di marketing. Ogni pagina include la possibilità di scegliere e di acquistare anche e solo i singoli elementi presenti nel look.

ecommerce moda abbigliamento

Un bell’esempio quello di Abercrombie & Fitch: i visitatori del negozio possono acquistare direttamente sfogliando il lookbook.

Anche nel sito di Roxy si può fare una cosa simile tramite un collegamento contrassegnato con “Acquista questo Look“.

sito web ecommerce moda abbigliamento

Riassumendo

L’abbiamo già detto: i Lookbook sono raccolte di fotografie destinate a promuovere una linea di abiti, una collezione di moda o dei prodotti.

Per i rivenditori online, per i gestori di un sito di ecommerce, per uno stilista, per un artigiano i lookbook sono la giusta e unica occasione per evocare risposte emotive negli acquirenti e spingerli all’acquisto.

A patto che le fotografie siano di ottima qualità e che il design del sito di vendita sia oltre che bello e seducente anche accessibile e funzionale.

Come e dove fare un lookbook e foto moda di qualità

Se questo articolo ti è piaciuto e desideri veramente ottenere benefici per la tua attività, segui le News di Studio154, sottoscrivi GRATIS per non perdere mai un aggiornamento dal nostro blog.

Fonte originale dell'articolo: Foto Moda: realizzare un LookBook per vendere
A cura di: Studio Fotografico a Roma
Studio Fotografico a Roma - Studio154, Servizi Fotografici Professionali

]]>